Perché comprare o affittare una casa nel Sud ovest della Sardegna?  Mare, sole, paesaggi e tramonti mozzafiato, cultura, archeologia, sport, grotte, enogastronomia e molto altro ancora, tutto l'anno!!! 

Siamo in una zona ricca di siti archeologici e minerari, musei e parchi che possono essere visitati tutto l'anno. 

L'Isola di Sant'Antioco e il sud-ovest della Sardegna sono la patria del Carignano del Sulcis, il vino rosso che ha ottenuto la certificazione Doc nel 1977 e che ha ricevuto prestigiosi premi nazionali ed internazionali.

A Calasetta si consiglia di visitare la torre Sabauda e il museo di arte contemporanea. La Torre di Calasetta è situata nel centro storico e risale al 1756. Fu eretta per garantire protezione dagli attacchi provenienti dal mare ed oggi è utilizzata per attività culturali, didattiche e per ospitare un importante raccolta di reperti fenicio-punici.

Calasetta e Carloforte sono legate dalle comuni origini tabarkine che ne influenzano la cucina, le tradizioni, la cultura ed il dialetto.

Sant'Antioco, offre tours guidati alla scoperta dei siti archeologici punici/fenici presenti in tutta l'isola e non dimenticate di visitare il Museo del Bisso del Maestro Chiara Vigo. Il Bisso è una fibra di origine animale di particolare pregio: viene prodotta da un grande mollusco Bivalve presente nei fondali del mar mediterraneo. Il suo colore ambrato e scuro si modifica se viene esposto alla luce dove per effetto dei raggi del sole diventa oro.

A Carbonia sono presenti siti archeologici e minerari: Monte Sirai, la miniera Serbariu ed il Museo del Carbone. Monte Sirai è una celebre altura edificata dai Fenici di Tiro provenienti da Sulci, l'odierna Sant’Antioco. 

A Santadi, le grotte di Is Zuddas vi stupiranno. Lungo il percorso turistico, che si sviluppa per circa 500 m si possono ammirare stupende e talvolta imponenti concrezioni: dalle stalattiti alle stalagmiti rosa e bianche, passando per le colate e le cannule fino alle rare ed eccentriche di aragonite.

A Gonnesa è possibile visitare le Grotte di Santa Barbara, la miniera di San Giovanni e il Villaggio Nuragico Serucci.

Nella zona di Iglesias si trovano musei, chiese, il parco geominerario della città ed il bellissimo scoglio di Pan di Zucchero. 

SCRIVIMI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti